Attuality and Society
printprintFacebook



GEMELLAGGI

BENVENUTI

SVC



Micronazione Repubblica Cisalpina



Pensieri, parole, frasi celebri....
<<...nessuno può colpire duro come fa la vita, perciò andando avanti non è importante come colpisci, l'importante è come sai resistere ai colpi, come incassi e se finisci al tappeto hai la forza di rialzarti... così sei un vincente!>>
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author
Facebook  

Ecco il mistero del blu Maya il colore del sacrificio e dell'arte

Last Update: 2/28/2008 11:28 AM
2/28/2008 11:28 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Il pigmento caratteristico delle opere d'arte e delle vittime sacrificali è una delle grandi conquiste tecnologiche dell'antica civiltà: "indaco, copale e argilla fusi a caldo"



Una ricerca rivela che la sua creazione era legata al valore simbolico dell'atto e al potere di guarigione dell'acqua

ROMA - Resistente a climi estremi, si mantiene intatto nei secoli. E non c'è solvente ultramoderno che riesca ad aggredirlo. Il segreto del blu Maya, il pigmento turchese che caratterizza opere d'arte, offerte votive e ricopriva il corpo delle vittime sacrificali dell'antica civiltà, è rimasto a lungo un mistero. Ora gli scienziati hanno scoperto come questo popolo realizzava il colore, che è stato definito una delle grandi conquiste artistiche e tecnologiche della Mesoamerica.

Il risultato si deve ai ricercatori americani del Wheaton College dell'Illinois e del Field Museum di Chicago, secondo i quali la preparazione era strettamente collegata ai riti dei sacrifici. Il pigmento, usato dai Maya nella Mesoamerica, l'area compresa fra la fine delle piane desertiche del Nordamerica e l'Honduras, in un periodo che va dal 300 e il 1.500 d.C., ha destato da sempre l'interesse di chimici e fisici dei materiali per la sua particolare stabilità chimica e per la resistenza agli acidi, alle intemperie e al clima durissimo della regione.

Il blu, spiegano i ricercatori, era il colore dei sacrifici per gli antichi Maya che dipingevano con questo pigmento il corpo delle vittime umane deposte sull'altare prima di strappare loro il cuore o prima di gettarle nel sacro Cenote, un pozzo naturale che si trova nel complesso di Chichen Itzà in Messico.

Il blu, poi, era usato anche nei dipinti murari, negli artefatti in ceramica e legno, che sono stati ritrovati in fondo al pozzo. Un recipiente di terracotta simile a un braciere a tre piedi, rinvenuto proprio nei pressi di questa cavità nel 1904, è stato cruciale per la scoperta che è in via di pubblicazione sulla rivista britannica Antiquity.

L'oggetto, contenente molti frammenti di un'ambra chiamata copale, è stato analizzato con il microscopio elettronico che ha individuato tracce di indaco, un colorante che si ottiene dalla pianta dell'indaco, e palygorskite, un minerale argilloso. Questi ingredienti, spiegano i ricercatori, venivano fusi a caldo e il processo fissava il colore in modo indelebile.

"La combinazione di questi tre materiali, ognuno dei quali fu usato anche nella medicina Maya, ha un grande valore simbolico e rituale" ha spiegato il primo autore dello studio, Dean Arnold, del Wheaton College. "Se si pensa che i sacrifici officiati - ha proseguito - erano rivolti al dio della pioggia Chaak il simbolo che ne risulta è il potere di guarigione dell'acqua in una comunità agricola strettamente dipendente dalla frequenza e dall'intensità delle precipitazioni".


LaRepubblica.it

Francesca FialdiniTELEGIORNALISTE FANS FORU...70 pt.10/14/2019 12:36 PM by docangelo
Monza Vs Albinoleffeblog191256 pt.10/14/2019 5:02 PM by muggiò.muggiò.1912
Salita su terra Tandalò valevole per il 3° round del Camp. Ita Autocross Il Forum di www.autocross...28 pt.10/14/2019 3:04 PM by BOLLO (manuel)
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
... GEMELLAGGI ...
FORUMANDO
+Tutti Siti+
Guglielmotell BLOG
UFOOUTLINE
giuggyna.it

 

Utenti online

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:23 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com