Attuality and Society
printprintFacebook



GEMELLAGGI

BENVENUTI

SVC



Micronazione Repubblica Cisalpina



Pensieri, parole, frasi celebri....
<<...nessuno può colpire duro come fa la vita, perciò andando avanti non è importante come colpisci, l'importante è come sai resistere ai colpi, come incassi e se finisci al tappeto hai la forza di rialzarti... così sei un vincente!>>
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author
Facebook  

Luna: inganno o realtà?

Last Update: 7/26/2009 2:09 AM
3/4/2008 1:28 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Il 21 luglio 1969 Neil Armstrong è stato il primo uomo a mettere piede sulla Luna. Ma le cose sono realmente andate come ci sono state raccontate? Quali segreti si nascondono dietro alla missione dell’Apollo 11?

Bianca BerlinguerTELEGIORNALISTE FANS FORU...11 pt.10/24/2019 12:18 AM by D.Raimondi
Secondo stint su WoW e taciti accordiAnkie & Friends - L&#...8 pt.10/23/2019 9:58 PM by anklelock89
Ciao a tuttiRexPlants - Piante Carniv...4 pt.10/23/2019 11:02 PM by Federico Zanatta
Il Lago dei CigniEFP3 pt.10/23/2019 10:30 PM by molang
Rele avviamento partito?ATV Quad Tecnica Forums g...3 pt.10/23/2019 11:22 PM by Vincenzo2812
3/4/2008 1:30 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Il 20 luglio 1969 oltre 600 milioni di persone incollate al televisore guardarono Neil Armstrong che camminava sulla Luna. Ma per una grossa fetta della popolazione, soprattutto americana, non saremmo mai andati sulla Luna, e tutto quello che ci hanno fatto vedere quel 20 luglio è tutta una messinscena. Secondo loro, gli atterraggi delle missioni Apollo 11 e 14, in particolare, sarebbero stati costruiti "in vitro", in laboratori allestiti ad hoc, e videodiffusi a livello planetario. A detta dei sostenitori della "Moon Conspiracy", in molte delle foto scattate durante le missioni lunari sarebbero evidenti le tracce di un clamoroso falso. Ombre non parallele e discordanti, polvere non smossa dall'atterraggio delle sonde, riflessi che contraddicono la presenza di un'unica fonte di luce.



Una letteratura vasta e sospettosa è cresciuta sull'ipotesi del "falso spettacolare" perpetrato dalla Nasa nei confonti di chiunque dal '69 in poi. La prova più solida dell'allunaggio sono i 340 kg di roccia riportati dagli astronauti delle missioni Apollo. I geologi che le hanno utilizzate hanno trovato notevoli differenze rispetto alle rocce terrestri. Taluni esemplari di rocce lunari contengono maggiori quantità di ferro, magnesio e titanio, ma minori quantità di silicio e alluminio. In altri casi è stata riscontrata maggior radioattività che in quelle terrestri. I sostenitori della teoria della cospirazione negano che si tratti di rocce lunari, e affermano che potrebbero essere state prodotte in una fornace per ceramiche, oppure raccolte in zone inesplorate dell'Antartide. La Nasa avrebbe utilizzato modernissimi apparecchi fotografici Hasselblad. Le Hasselblad sono usate per ritratti, paesaggi e nature morte. Il mirino si trova nella parte superiore della macchina: questo era l'ideale per gli astronauti, perché la fotocamera era montata su un'unita di controllo sistemata sul loro petto.

L'immagine nel mirino era rovesciata e ci voleva un po' di tempo per abituarsi. La macchina montava un teleobiettivo da 250 mm e fuoco fisso, quindi gli astronauti dovevano soltanto puntare la macchina nella direzione giusta; per scattare agevolmente le foto, avevano un pulsante, collegato via cavo con l'otturatore, maneggiabile dalle dita chiuse in pesanti guanti di gomma. Il formato fotografico della Hasselblad era quadrato, ma la maggior parte delle fotografie della NASA è rettangolare. Quindi le foto sono state tagliate per ottenere una migliore composizione.



E' un falso clamoroso, giocato a tutto il pianeta da parte dell'Amministrazione americana: l'uomo non è mai allunato, mai ha messo piede sulla superficie scabra e inerte del nostro satellite. Nella schiera dei teorici della cospirazione non ci sono soltanto sbandati, paranoici, mezzi matti. L'interpretazione delle foto scattatate durante le missioni Apollo, infatti, sono frutto di anni di ricerche, a cui hanno dato sostanzioso contributo anche docenti del prestigiosissimo MIT, la fabbrica dei Nobel americani. Vediamo, nello specifico, da cosa si desume che le celeberrime istantanee di Armstrong e Aldrin sono state scattate a Terra, in un laboratorio che i più localizzano in Nevada o in Texas.

Sono due motivazioni di ordine generale a mettere in dubbio la veridicità degli allunaggi. La prima e più importante: la Nasa, nel 1969, non disponeva della tecnologia necessaria per spedire un uomo sulla Luna e riportarlo vivo a Terra: Bill Kaysing, un pezzo grosso della Nasa di quegli anni, testimonia che gli fu affidato uno studio di probabilità su un viaggio umano verso la Luna e ritorno, e che i risultati di tale studio davano alla missione lo 0.0017% di possibilità di riuscita. Seconda prova di ordine generale: nel 1969 non era possibile trasmettere immagini televisive da una distanza simile. C'erano problemi di trasmissione stabile di un'immagine fissa da 50 miglia, e la distanza tra Luna e Terra è di 150.000 miglia. Infine la luce nelle foto (e qui si entra nell'ambito delle analisi specifiche). Le obiezioni maggiori riguardano la distanza della fonte di luce dai soggetti fotografati: risulta essere impossibile che si tratti del sole. A volte, addirittura, le fonti di luce sono più d'una e le ombre rivelano clamorose incongruenze. Infine, c'è buio totale a 20 metri, senza stelle visibili, quando in assenza di atmosfera si dovrebbero notare.
3/4/2008 1:32 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Apollo 11
Analisi della foto della missione Apollo 11. Ci sono quelle strane ombre...




La ripresa di Armstrong e Aldrin è stata fatta con una telecamera da 16 mm montata sul modulo lunare. L'ombra di Aldrin (a sinistra) è molto più lunga di quella di Armstrong.
Ma l'unica fonte luminosa utilizzabile sulla Luna è quella solare, che non dovrebbe creare un effetto di ombre diseguali come questa.
[Edited by Frida07 3/4/2008 1:34 PM]
3/4/2008 1:34 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Apollo 11
Un corpo. per quanto grande come l'Apollo 11, non dovrebbe proiettare un'ombra così grande...



La NASA dichiara che la strana ombra in basso a sinistra nella foto - scattata dal modulo lunare quando questo si trovava a circa 95 km dalla superficie lunare - è stata proiettata dal razzo del modulo di comando. Ma quando velivoli ben più grandi volano ad altezze minori non proiettano ombre così nitide e grandi.
[Edited by Frida07 3/4/2008 1:34 PM]
3/4/2008 1:36 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Apollo 14
Come mai sulla Luna, nonostante l'assenza di atmosfera, non sono visibili le stelle?



Mentre il modulo Antares sosta sulla superficie lunare, fra le sue quattro "zampe" non si nota alcuna buca o cratere: eppure si sarebbe dovuta alzare una gran quantità di polvere durante la discesa. Si vede anche l'orma di una scarpa proprio sotto il veicolo, anche se nessuno ha ancora camminato su questa parte della Luna.
Alla sinistra del veicolo la scritta "United States" è chiaramente visibile, mentre dovrebbe essere in ombra. Lo stesso Al drin ha detto che sulla Luna non c'è luce riflessa, e ciò fa pensare che sia stata usata un'altra fonte di luce per scattare questa foto.
[Edited by Frida07 3/4/2008 1:36 PM]
3/4/2008 1:38 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Apollo 15

Strani riflessi anche per l'Apollo 15. Su una zona particolarmente in ombra...



Questa foto di James Irving mostra un cielo senza stelle. Ma, dato che sulla Luna non c'è atmosfera, le stelle si dovrebbero vedere chiaramente. Si può pensare che la NASA, non potendo ricreare il cielo lunare, abbia optato per un semplice sfondo nero. L'ente spaziale americano afferma, invece, che la luce del sole era così forte da oscurare quella della stelle.

Sulla parte in ombra dei modulo si notano delle placche con l'immagine della bandiera americana e le parole "United States" chiaramente leggibili, ma la lamina dorata intorno alle placche è molto scura. È possibile ottenere questo effetto in studio utilizzando speciali riflettori che evidenziano solo una zona, oppure ritoccando la foto.

OFFLINE
Post: 42,725
Post: 26,157
Registered in: 2/28/2004
Registered in: 4/14/2004
Age: 32
Gender: Male
Admin Unico
3/4/2008 1:38 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Avevo letto un po' di cose, e visto le immagini a confronto con la proiezione della luce. Direi che sono convincenti....
3/4/2008 1:39 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Apollo 16
La strana sovrapposizione delle linee dell'obbiettivo con l'oggetto inquadrato e la strana curvatura...



In questa foto di John Young ci soffermiamo sul particolare dell'antenna accanto al veicolo lunare. Si notano le tipiche crocette che delimitano l'inquadratura. Essa è coperta dall'attrezzatura del veicolo lunare. I segni a croce, che compaiono in tutte le foto lunari, sono dovuti a uno schermo posto fra l'otturatore e la pellicola. La luce riflessa potrebbe aver cancellato il sottile segno della crocetta; oppure la foto è stata ritoccata.

Sul masso in primo piano si nota un segno del tutto simile alla lettera "C". E' una lettera di identificazione incisa sulla pellicola di uno studio fotografico?
Le tracce lasciate dalle ruote del veicolo hanno una strana angolatura di circa 90°: sono state lasciate dai tecnici dello studio fotografico che hanno posizionato il veicolo per l'inquadratura? Per risultare così nitide le impronte di copertoni e scarpe hanno bisogno di umidità e la superficie lunare è arida.

LeggendeMetropolitane.net
[Edited by Frida07 3/4/2008 1:40 PM]
3/4/2008 1:43 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Pare che gli Stati Uniti avessero a cuore di arrivare primi dei sovietici nella corsa alla luna e si siano inventati questa cosa!

C'è chi crede fermamente che siano arrivati sulla luna e chi invece non lo crede nel modo più assoluto!

Se queste notizie fossero reali, allora il primo allunaggio (quello vero e proprio) c'è stato con l'Apollo 17 nel 1972 ed allora, i primi uomini a mettere piede sulla luna sarebbero stati Eugene Cernan e Ron Evans.

OFFLINE
Post: 42,725
Post: 26,157
Registered in: 2/28/2004
Registered in: 4/14/2004
Age: 32
Gender: Male
Admin Unico
3/4/2008 1:54 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Bé certo era indispensabile per gli Usa arrivare per primi sulla luna. Una dimostrazione di forza e capacità assoluta.
3/4/2008 2:01 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Sì certo e che se vogliono possono farti bere tutto quello che pare loro!

A sto punto chissà quante altre cose passate alla storia non sono vere...marò [SM=g27816]
OFFLINE
Post: 1,828
Post: 481
Registered in: 7/24/2008
Registered in: 9/17/2008
Location: VERONA
Age: 32
Gender: Female
Moderatore
9/22/2008 10:30 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Sono d'accordo con te Frida tutto questo è stata una finzione, comunque l'importante che alla fine ci siano andati realmente e sono riusciti a dimostrarlo pienamente.
OFFLINE
Post: 52,578
Post: 11,572
Registered in: 7/5/2005
Registered in: 7/5/2005
Location: ROMA
Age: 30
Gender: Female
Moderatore
9/23/2008 1:58 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

inganno...è stato dimostrato che lo sbarco sulla luna nn
è mai avvenuto.
OFFLINE
Post: 23,789
Post: 3,873
Registered in: 8/13/2006
Registered in: 5/18/2008
Location: VENEZIA
Age: 32
Gender: Female
*Lettore*
9/23/2008 3:52 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

mi chiedo a cosa sia servito mentire..







... Per diecimila anni tenemmo il fuoco acceso, il nostro spirito vive in una danza senza tempo.. I nostri corpi sono i nostri sacri altari, noi non abbiamo fede nel divino.. Noi lo sperimentiamo con la pratica... Veniamo chiamate... Streghe..

"...Raccontaci delle segrete schiere del male, o Cimone..."
"Guai a pronunciare forte i loro nomi, che profanerebbero labbra mortali, perchè uscirono da scellerate tenebre per assalire i cieli, ma furono respinte dalla rabbia degli angeli...."





OFFLINE
Post: 52,578
Post: 11,572
Registered in: 7/5/2005
Registered in: 7/5/2005
Location: ROMA
Age: 30
Gender: Female
Moderatore
9/23/2008 5:48 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
elyna.luna, 23/09/2008 15.52:

mi chiedo a cosa sia servito mentire..



xchè l'America ha sempre voluto essere la migliore, la + forte potenza di tutto il mondo.
Voleva fare la grande...l'unica capace di essere sbarcata sulla luna.

OFFLINE
Post: 76,922
Post: 2,126
Registered in: 10/15/2007
Registered in: 1/19/2008
Gender: Male
Admin
9/23/2008 11:11 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Secondo me perche' sono un popolo con il piu' alto spirito nazionalista ed in secondo luogo che poi non è il secondo ma il primo
perche' hanno la moneta piu' forte ,checche' si dica,e piu' riconosciuta nel mondo,ed in ultimo perche' alla gran parte degli americani piace pagare le tasse e quindi rendere il proprio paese ricco .
OFFLINE
Post: 42,725
Post: 26,157
Registered in: 2/28/2004
Registered in: 4/14/2004
Age: 32
Gender: Male
Admin Unico
9/23/2008 11:40 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

perché era una delle tante sfide Usa Urss, per l'egemonia sul pianeta, in realtà della Luna non importava quasi niente ai governi ma solo la dimostrazione che il proprio stato era il "migliore", il tecnologicamente più avanzato..
OFFLINE
Post: 23,789
Post: 3,873
Registered in: 8/13/2006
Registered in: 5/18/2008
Location: VENEZIA
Age: 32
Gender: Female
*Lettore*
9/24/2008 11:19 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

quindi puro orgoglio nazionalistico..







... Per diecimila anni tenemmo il fuoco acceso, il nostro spirito vive in una danza senza tempo.. I nostri corpi sono i nostri sacri altari, noi non abbiamo fede nel divino.. Noi lo sperimentiamo con la pratica... Veniamo chiamate... Streghe..

"...Raccontaci delle segrete schiere del male, o Cimone..."
"Guai a pronunciare forte i loro nomi, che profanerebbero labbra mortali, perchè uscirono da scellerate tenebre per assalire i cieli, ma furono respinte dalla rabbia degli angeli...."





OFFLINE
Post: 42,725
Post: 26,157
Registered in: 2/28/2004
Registered in: 4/14/2004
Age: 32
Gender: Male
Admin Unico
7/26/2009 2:09 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Dimenticavo questa discussione.

Oltre che nazionalistico anche ideologico. La dimostrazione che l'economia capitalista di mercato e la società che ne scaturisce fosse migliore dell'economia socialista made in Urss e il mondo comunista, ovviamente stessa cosa valeva per l'Urss.
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
... GEMELLAGGI ...
FORUMANDO
+Tutti Siti+
Guglielmotell BLOG
UFOOUTLINE
giuggyna.it

 

Utenti online

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 7:23 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com