Attuality and Society
printprintFacebook



GEMELLAGGI

BENVENUTI

SVC



Micronazione Repubblica Cisalpina



Pensieri, parole, frasi celebri....
<<...nessuno può colpire duro come fa la vita, perciò andando avanti non è importante come colpisci, l'importante è come sai resistere ai colpi, come incassi e se finisci al tappeto hai la forza di rialzarti... così sei un vincente!>>
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author
Facebook  

Americani , ufo ed alieni a Vieques isola Portoricana

Last Update: 3/20/2008 7:04 PM
OFFLINE
Post: 76,922
Post: 2,126
Registered in: 10/15/2007
Registered in: 1/19/2008
Gender: Male
Admin
3/20/2008 7:04 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

UN POLIGONO DEL 3° TIPO

Oggetti non identificati emergono dall’oceano... Esseri grigi e sfere di luce appaiono avunque. Perché l'isola portoricana è "insostituibile" per gli apparati militari americani?

di Jorge Martin

Quanto avviene a Vieques, isola portoricana sotto giurisdizione statunitense, lascia stupefatti. E va sottolineato che le iniziative dei suoi cittadini contro la Marina americana, perché lasci in pace quest’isola, sono da considerare al limite dell’eroismo. Vieques, nei Caraibi, ha due terzi della sua terra occupati dalla Marina americana, sia ad Ovest che ad Est, da quando l’agenzia militare si è impadronita di 26 mila acri dei 33 mila che ne costituiscono il territorio, confinando i 9500 abitanti in una piccola striscia di terra al suo interno. La Marina vi conduce attività militari, sia acquatiche che terrestri, e la sottopone a bombardamenti con munizioni a carica piena, che oltre a distruggere la flora, la fauna e l’ambiente marino, rilasciano nell’ambiente sostanze chimiche tossiche e radiazioni che si depositano nel suolo e si disperdono nell’aria. Vieques è l’unico posto al mondo dove le esercitazioni militari avvengono in un’area popolata usando munizioni a piena carica. Il risultato è che la popolazione presenta il tasso più alto di malattie cancerogene di tutta la nazione. La cosa peggiore è che la Marina ha usato proiettili all’uranio impoverito, senza informarne il governo, né gli abitanti. Dopo la morte di un civile, tale David Sanes, avvenuta il (19 Aprile 1999), a causa di un bombardamento sbagliato effettuato da un jet della Marina, i residenti di Vieques e vari gruppi politici e ambientali portoricani, nonché rappresentanze del Congresso USA, hanno deciso di occupare la terra usata dai militari in segno di protesta pacifica e disobbedienza civile. Agendo da scudi umani, queste persone hanno fermato i bombardamenti per un anno. Alla fine, il 4 Maggio 2000, le autorità hanno arrestato i "ribelli": preti, suore, ministri protestanti, vecchi, donne, politici e anche personalità del congresso americano, quali Luis Gutierrez e Nilda Velasquez, che erano tra di loro. Tutto questo è stato trasmesso in diretta, in tutta la sua crudezza, dai media locali e internazionali.

A sua giustificazione, sino ad ora la Marina ha ribadito che Vieques è di importanza insostituibile. L’opinione pubblica e gli esperti giudicano questa teoria scorretta, inaccettabile e ingenerante sospetti sul fatto che si stia nascondendo qualcosa alla gente. Secondo informazioni ottenute da attendibili fonti confidenziali, il giornalista portoricano Jorge Seijo ha fatto una serie di denunce dopo aver stabilito che, contrariamente a quello che è stato dichiarato ufficialmente, Vieques non viene usata per esercitazioni militari, ma come campo sperimentale per testare nuove armi progettate dai complessi militari/industriali americani. In America ci sono solo due siti per i test di artiglieria; uno è in Nevada, dove sono stati effettuati test atomici sotterranei e per questo era inutilizzabile. Serviva un luogo per lanciare missili teleguidati e armi simili e studiare i loro effetti e Vieques era adatto. Secondo Seijo, David Sanes non morì a causa di un bombardamento sbagliato della Marina, ma sarebbe stato vittima fortuita (sebbene non ci fosse mai stata intenzione di uccidere qualcuno) di un incidente causato ad arte per distrarre l’attenzione sul luogo dove fu trovato, al fine di evitare che un’arma mortale di recente sviluppo, il cui uso è proibito in aree popolate, fosse testata in quel luogo. In seguito si è appreso che il 19 aprile 2000, il giorno in cui Sanes morì e fino al 23 Aprile, sia la Marina americana che la Raytheon Corporation stavano sperimentando a Vieques un’arma conosciuta come Phalanx Block AB-1, un oridigno computerizzato automatico, che spara proiettili ad uranio impoverito. La commissione americana per la moratoria nucleare aveva vietato l’uso di tale tipo di armamenti pericolosi e tossici, quindi decisero di creare un "incidente" diversivo con cui attirare l’attenzione della commissione. Sfortunatamente ci furono un morto e numerosi feriti. È un fatto: la Phalanx Block AB-1 spara 2000 proiettili ad uranio impoverito, l’isola di Vieques è un sito sperimentale illegale e i suoi abitanti non sono altro che cavie da laboratorio. È esattamente nella zona controllata dalla Marina americana che stanno avendo luogo gli eventi collegati alla presenza di oggetti volanti non identificati e di entità apparentemente non umane.

Durante le nostre recenti investigazioni nell’isola di Vieques, un residente, Angel Encarnaciòn, riportò quanto segue: "Era notte, stavamo pescando a largo ad est di Vieques, nella zona sud del campo di tiro, vedemmo a distanza una luce grandissima e brillante. Era un oggetto enorme, un grandissimo UFO rotondo con numerose luci rosse, verdi e gialle che si accendevano e si spegnevano ad intermittenza attorno all’oggetto. Sul fondo, proprio nel mezzo dell’UFO, c’era solo una grande luce verde, puntata sulla superficie dell’oceano. Non stava a più di 30 metri di altezza. Quell’oggetto non era di questo mondo. La cosa che ci sconvolse di più è che quella cosa stava assorbendo acqua dall’oceano. Si poteva vedere l’acqua che veniva sollevata e che entrava nell’oggetto dal punto in cui usciva il raggio di luce verde. Era proprio un’enorme colonna d’acqua che veniva risucchiata. Non si vedevano pesci o altro... solo acqua e tutto senza un solo suono. Niente. Ci facemmo più vicini, l’oggetto restò fermo per un po’ e poi se ne andò in un baleno, in direzione di El Yunque (una zona ricca di foreste nella parte orientale di Porto Rico, dove è stata registrata una grande attività UFO/aliena) o Ceiba (dove si trova la Stazione Navale americana Roosevelt Roads), nell’isola di Porto Rico. Era velocissimo, se ne andò in pochi secondi, è incredibile. Ci siamo detti: è qualcosa di straordinario, di mai visto prima. Non ne facciamo parola, perché non ci crederanno. Io lo riferii solo alla mia famiglia". In un’altra occasione, sempre mentre si pescava di notte, il testimone e i suoi amici videro una luce verde che si sollevava dal fondo dell’oceano. Pensavano che si trattasse di un sommergibile della Marina americana, ma proprio quando la luce affiorò in superficie, di colpo sparì e tutto ritornò scuro. Subito dopo udirono uno scroscio di acqua che ricadeva nell’oceano accanto a loro. Qualsiasi cosa fosse emersa, si sollevò e sparì nel cielo in totale silenzio. Dopo il fatto, Encarnaciòn e gli altri lasciarono il luogo e ritornarono subito a Vieques. "Abbiamo visto anche degli oggetti brillanti uscire dalla laguna e perdersi nel cielo ad altissima velocità. Sono luci brillanti o sfere di luce di color bianco-blu. Naturalmente si potrebbe trattare di oggetti della Marina... hanno fatto tante cose che ancora non conosciamo. Ma quello che abbiamo visto sull’oceano era uguale a quello che la gente chiama disco volante. Non ho dubbi. E non penso che fosse della Marina. Sono convinto che nessuno sulla Terra possa costruire una cosa del genere, perché l’oggetto è scomparso in pochi secondi" ha affermato Encarnaciòn.


In un’altra intervista, alcuni giovani di Vieques, appartenenti al gruppo locale dei Cadetti di Marina (U.S. Navy), ci hanno informato su una serie di enigmatici incontri avvenuti nelle zone lacustri nella parte orientale di Vieques, in particolare nei pressi del poligono della Marina, nell’area di Camp Garcia. In diverse occasioni, secondo loro, nel corso di esercitazioni condotte nella laguna di El Tapon, si erano imbattuti in "...stranissimi... piccoli uomini scuri, grigi o nerastri... molto rapidi, che corrono velocemente da un posto all’altro, qualche volta con un movimento a zig-zag e a volte saltando. Ci si mettevano di fronte all’improvviso... in modo che potessimo vederli e poi si allontanavano velocissimi". Così racconta uno dei ragazzi, con l’assenso di altri. "Erano alti 90-120 centimetri, magri, con lunghe braccia... e le loro teste erano grandi e a forma d’uovo... erano strani. A causa del buio non abbiamo potuto distinguere i dettagli, come gli occhi e le orecchie." I cadetti hanno aggiunto che in certe occasioni gli ominidi saltavano dentro la laguna sparendo sott’acqua. Inoltre hanno detto di aver visto "...varie sfere di luce blu-bianche di varie dimensioni, da circa due metri di diametro entrare nelle acque della laguna." Situazione, dunque, simile a quelle che hanno visto protagonisti Encarnaciòn e i suoi amici. A causa di questi fatti di natura tanto particolare i cadetti hanno deciso di non partecipare ad altre esercitazioni notturne nella zona. Alla fine del colloquio uno dei loro istruttori si è unito a noi e ha confermato tutto il loro racconto in qualità di testimone.

Il signor Encarnaciòn, che ci ha riferito la storia dell’UFO che assorbiva acqua dall’oceano, ha aggiunto: "Queste cose succedono a Vieques da tanto tempo ormai, ma la gente non ne parla per paura. La cosa più strana e che tutto ciò è più comune nella zona controllata dalla Marina. I militari devono saperne qualcosa: o stanno facendo qualcosa a quella gente, agli occupanti degli UFO, o stanno insieme. e forse questo potrebbe spiegare l'ostinazione della Marina a non voler abbandonare Vieques e lasciarci finalmente vivere in pace. Devono nascondere qualcosa di molto importante".
Su Vieques intendiamo indagare più a fondo, riscontrando tutto il possibile sugli strani eventi che vi accadono ormai da decenni. Quanto abbiamo ottenuto fino ad ora delinea uno scenario di vitale importanza, per Porto Rico e per il resto del mondo. A nostro avviso la Marina americana, oltre a effettuare test su armi pericolose e tossiche nella zona abitata di Vieques, è in qualche modo collegata con gli straordinari eventi in atto da anni e questo ci fa pensare che stia partecipando ad operazioni di contatti con esseri alieni, sfruttando impunemente il territorio di Porto Rico. Dobbiamo infine sottolineare che la situazione di Vieques riguarda soprattutto i diritti umani, il rispetto per la vita altrui, in pace e in salute. Come possono gli USA giustificare il loro intervento per difendere i diritti dei Kosovari, quando gli stessi USA sottopongono i 9500 abitanti di Vieques, che sono cittadini americani, a quanto abbiamo esposto in questo articolo?

da :Edicolaweb.it
Mostra Evento 1:6 MODELLISMO IN GRANDE MEZZI GRANDI modellismo d...15 pt.10/22/2019 9:46 PM by elefant169
Secondo stint su WoW e taciti accordiAnkie & Friends - L&#...10 pt.10/23/2019 12:17 AM by Inklings
Wanda Nara ( Tiki Taka )TELEGIORNALISTE FANS FORU...9 pt.10/22/2019 9:17 PM by checcocanto
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
... GEMELLAGGI ...
FORUMANDO
+Tutti Siti+
Guglielmotell BLOG
UFOOUTLINE
giuggyna.it

 

Utenti online

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 6:51 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com