Attuality and Society
printprintFacebook



GEMELLAGGI

BENVENUTI

SVC



Micronazione Repubblica Cisalpina



Pensieri, parole, frasi celebri....
<<...nessuno può colpire duro come fa la vita, perciò andando avanti non è importante come colpisci, l'importante è come sai resistere ai colpi, come incassi e se finisci al tappeto hai la forza di rialzarti... così sei un vincente!>>
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author
Facebook  

Primo caso di testamento biologico a Modena: una 70enne muore «secondo la sua volontà»

Last Update: 5/30/2008 10:37 AM
5/30/2008 10:33 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote



Primo caso di applicazione della norma del 2004 che consente di di morire come si desidera e di rifiutare le cure. Il testamento biologico è stato applicato a Modena, dove una donna, Vincenza Santoro Galani, 70 anni, è morta secondo le sue volontà. Un primo caso che potrebbe suonare come una speranza per i tanti Welby che ci sono in Italia: il testamento biologico c'è già, è una realtà.

Il magistrato ha concesso alla signora il permesso il 9 maggio scorso, nominando il marito amministratore di sostegno che ha rispettato la volontà della coniuge: lei non voleva interventi che le avrebbero prolungato la sofferenza, compresa la respirazione artificiale.

La donna, originaria di Foggia ma residente a Sassuolo, da tre mesi era ricoverata all'ospedale di Baggiovara - riferiscono alcuni quotidiani in edicola oggi - nel reparto di neurologia, affetta da Sla (sclerosi laterale amiotrofica). La donna ha comunicato a marito e figli l'intenzione di non essere sottoposta a tracheotomia qualora il suo stato fosse peggiorato. Una prospettiva che avrebbe consentito il collegamento al polmone artificiale, non certo la guarigione, e dunque solo un prolungamento delle sofferenze. Per questo aveva nominato il marito amministratore di sostegno, figura prevista da una norma del 2004 che consente di designare una persona in previsione delle proprie perdite di facoltà intellettive. Il coniuge ha così portato al giudice tutelare del tribunale di Modena, Guido Stanzani, la richiesta della donna, che è stata accolta, con l'indicazione ai medici di dare con la massima attenzione le cure palliative più efficaci per diminuire le sofferenze: dunque niente tracheotomia. Il quadro clinico è rapidamente peggiorato, ma la donna ha visto rispettate le proprie volontà.



IlMessaggero.it
TW vs WOWAnkie & Friends - L&#...58 pt.10/16/2019 12:20 PM by Mustascione
Maria Antonietta SpadorciaTELEGIORNALISTE FANS FORU...25 pt.10/16/2019 11:24 AM by JACK95.2018
problema Kawasaki KLR 600Honda Dominator24 pt.10/16/2019 12:23 PM by ilkuke
Diario di bordoIpercaforum20 pt.10/16/2019 1:35 AM by pliskiss
Monza Vs Albinoleffeblog191215 pt.10/16/2019 1:02 PM by Monza72
5/30/2008 10:37 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Alla luce del sole, sotto la tutela del diritto, nel rispetto della volontà del malato, piuttosto che clandestinamente e sotto l'arbitrio dei familiari o dei medici. Questa notizia ripropone però il problema di coloro che non rifiutarono il trattamento terapeutico prima dell'inizio di esso e che ora, come Welby, si trovano impossibilitati ad interromperlo. Come può essere che il trattamento terapeutico può essere rifiutato all'inizio e non interrotto in corso d'opera? La volontà del malato non è la medesima? Giovanni Paolo II potè rifiutare cure ulteriori che possiamo chiamare accanimento terapeutico, o come altro vi pare, e tanti altri poveri Cristi invece devono crepare tra mille sofferenze e la loro volontà valutata niente?
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
... GEMELLAGGI ...
FORUMANDO
+Tutti Siti+
Guglielmotell BLOG
UFOOUTLINE
giuggyna.it

 

Utenti online

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:46 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com