Attuality and Society
printprintFacebook



GEMELLAGGI

BENVENUTI

SVC



Micronazione Repubblica Cisalpina



Pensieri, parole, frasi celebri....
<<...nessuno può colpire duro come fa la vita, perciò andando avanti non è importante come colpisci, l'importante è come sai resistere ai colpi, come incassi e se finisci al tappeto hai la forza di rialzarti... così sei un vincente!>>
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author
Facebook  

"Anche medici coinvolti nelle torture Cia"

Last Update: 4/7/2009 3:22 PM
OFFLINE
Post: 42,725
Post: 26,157
Registered in: 2/28/2004
Registered in: 4/14/2004
Age: 32
Gender: Male
Admin Unico
4/7/2009 3:22 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Il documento doveva restare confidenziale. L'intelligence Usa: con Obama linea cambiata
"Anche medici coinvolti nelle torture Cia"
Rapporto riservato della Croce Rossa: personale sanitario ha partecipato agli interrogatori a Guantanamo


MILANO - C'era anche del personale medico ad assistere alle torture inflitte dalla Cia ai prigionieri di Guantanamo. La denuncia arriva dalla Croce Rossa, che dopo avere ascoltato il racconto di 14 prigionieri spostati dal carcere di massima sicurezza per i sospetti terroristi, che gli Usa avevano allestito in un'area sotto il loro controllo nel territorio di Cuba. La loro presenza, secondo il rapporto diffuso oggi dal New York Times, serviva per assicurare che i detenuti non morissero durante le pratiche coercitive adottate nel tentativo di farli confessare. Il ruolo dei medici, in estrema sintesi, sarebbe dunque stato quello di verificare che non si superasse il punto di non ritorno, controllando in tempo reale le condizioni di salute dei reclusi.

PRATICHE DI TORTURA - Come è stato più volte denunciato, i detenuti di Guantanamo erano sottoposti a pratiche di tortura quali il waterboarding (una tecnica che consiste nell'inondare il volto di acqua fino quasi all'annegamento) o la reclusione in piccole gabbie che venivano poi appese al soffitto. I prigionieri venivano anche sbattuti ripetutamente contro le pareti del carcere. I sanitari, in questi casi, secondo la denuncia della Croce Rossa, dovevano affiancare gli agenti dell'intelligence per consigliare loro quando fermarsi ed evitare così indesiderate morti per annegamento o per percosse. Un comportamento, questo, considerato inaccettabile per chi dovrebbe fare della tutela delle vite e della salute umana la propria missione di vita.

«STRICTLY CONFIDENTIAL» - Il rapporto, realizzato nel 2007, non era destinato ad essere diffuso e non a caso riporta nel frontespizio l'indicazione di «strictly confidential», strettamente riservato. Ma lunedì notte era stato pubblicato dal giornalista Mark Danner sulla The New York Review of Books. Il comitato internazionale della Croce Rossa (Icrc) tende a mantenere confidenziali questi rapporti che riserva agli organismi ufficiali, per evitare che le autorità, per evitare la diffusione di notizie evidentemente compromettenti, inizino a negare alla stessa Croce Rossa i contatti con i detenuti. Anche per questo i portavoce dell'Icrc a Washington hanno scelto di non commentare.

NUOVA POLITICA - Un portavoce della Cia, citato dal Nytimes, ha declinato ogni commento sul rapporto, trincerandosi dietro al no comment e alla policy di riservatezza opposta anche dalla Croce Rossa. Ma ha ricordato che il presidente Obama ha dichiarato pubblicamente di volere che gli interrogatori siano condotti solo secondo tecniche non coercitive e che lo stesso neo-direttore della Cia, Leon Panetta, «ha assicurato che l'agenzia di atterrà agli ordini del presidente». Nessuna mano libera, insomma, come forse era stato possibile avere negli anni del tandem Bush-Cheney. I metodi di interrogatorio della Cia erano stati dichiarati legali dal dipartimento della Giustizia americano sotto la presidenza repubblicana.

ACCUSE A BUSH - Il rapporto della Croce Rossa, che si sviluppa in 40 pagine, critica in ogni caso le politiche di detenzione di Guantanamo, non solo per le torture ma anche per l'isolamento totale dei prigionieri e per il fatto che nulla sulle loro condizioni sia stato fatto sapere ai governi degli Stati di provenienza e ai loro famigliari. Una pratica, questa, in contrasto con le leggi e le prassi umanitarie internazionali. Nel testo si punta poi il dito contro l'amministrazione Bush, colpevole di non avere voluto mai collaborare con la Croce Rossa, negando informazioni e possibilità di contatto con i detenuti. Una politica che ha subito una netta inversione di tendenza lo scorso gennaio, con l'indediamento di Obama: il neo presidente ha infatti interrotto il programma di detenzione segreta avviato dal suo predecessore come forma di difesa dal terrorismo e ha disposto che alla Croce Rossa fossero immediatamente messe a disposizione tutte le informazioni circa persone detenute dalla Cia o da qualunque altra agenzia Usa.

«NESSUNA GIUSTIFICAZIONE» - Il caso del coinvolgimento dei medici, nel frattempo, fa discutere. Maxwell Gregg Bloche, professore di legge alla Georgetown University e psichiatra, ha parlato di «fastidiosa conferma delle nostre peggiori paure» circa il ruolo attivo avuto da personale sanitario in pratiche di tortura. E non basta la giustificazione addotta da più parti secondo cui proprio la presenza di medici avrebbe consentito di evitare ulteriori decessi: «E' un argomento - fa notare Bloche -, che ho già sentito. E' la stessa cosa che dicevano i dittatori della giunta militare uruguayana».

Al. S.
07 aprile 2009
Corriere.it






ADMIN UNICO diAttuality and Society


Vice Amministratore di FORUMANDO


Moderatore sez.ForumGiornale di FORUMANDO



Mostra Evento 1:6 MODELLISMO IN GRANDE MEZZI GRANDI modellismo d...15 pt.10/22/2019 9:46 PM by elefant169
Secondo stint su WoW e taciti accordiAnkie & Friends - L&#...10 pt.10/23/2019 12:17 AM by Inklings
Wanda Nara ( Tiki Taka )TELEGIORNALISTE FANS FORU...9 pt.10/22/2019 9:17 PM by checcocanto
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
... GEMELLAGGI ...
FORUMANDO
+Tutti Siti+
Guglielmotell BLOG
UFOOUTLINE
giuggyna.it

 

Utenti online

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 8:06 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com