Attuality and Society
printprintFacebook



GEMELLAGGI

BENVENUTI

SVC



Micronazione Repubblica Cisalpina



Pensieri, parole, frasi celebri....
<<...nessuno può colpire duro come fa la vita, perciò andando avanti non è importante come colpisci, l'importante è come sai resistere ai colpi, come incassi e se finisci al tappeto hai la forza di rialzarti... così sei un vincente!>>
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author
Facebook  

la nazionale del terrore! RED TEAM

Last Update: 11/30/2007 2:22 PM
OFFLINE
Post: 658
Post: 377
Registered in: 10/14/2004
Registered in: 2/27/2006
Location: MESSINA
Age: 32
Gender: Male
*Lettore*
11/30/2007 12:38 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

RED TEAM
1)Ho Chi Minh (Vietnam)

2)Pol Pot (Cambogia) 5)Ocalan (Kurdistan) 6)Che Guevara(Argentina) 3)Castro (Cuba)

7)Kim II Sung (Corea Nord) 8)Ceausescu (Romania) 4)Tito (Yugoslavia)

10)Lenin (URSS) 9)Stalin (URSS) 11)Mao Ze Dong (Cina)

A DISPOSIZIONE:
12)Najibullah (Afghanistan) 13)Dimitrov (Romania) 14)Dzerzinski (URSS) 15)Hoxha (Albania) 16)Ordzonikidze (Urss) 17)Guzman (Perù) 18)Neto (Angola) 19)Milosevic (Serbia) 20)Honecker (DDR) 21)Menghistu (Etiopia)


I principali uomini del RED TEAM

LENIN NIKOLAY

COLPEVOLE DI GENOCIDIO.

Idolo, uno dei padri del comunismo, ancora oggi osannato dai rossi. ASSASSINO!

Fin dal 1920 la sua "decosacchizzazione" corrisponde ampiamente alla definizione di genocidio: un'intera popolazione a forte base territoriale, i cosacchi, veniva sterminata in quanto tale, gli uomini venivano fucilati, le donne, i vecchi e i bambini deportati, i paesi rasi al suolo o consegnati a nuovi occupanti non cosacchi.

10 agosto 1918. Telegramma di Lenin al Comitato esecutivo del Soviet di Penza.

"Compagni! L'insurrezione dei kulak nei vostri distretti deve essere soffocata senza pietà. Lo esigono gli interessi della rivoluzione intera, perché ormai è cominciata dappertutto la battaglia finale contro i kulak. Bisogna dare un esempio. 1_Impiccare (e dico impiccare in modo che tutti vedano) non meno di 1000 kulak, ricconi, noti succhiasague 2_Pubblicarne i nomi 3_Appropriarsi di tutto il loro grano. Fate così in modo che tutti lo vedano e tremino e pensino: questi ammazzano e continueranno ad ammazzare i kulak. Telegrafate che avete ricevuto ed eseguito queste istruzioni. Vostro Lenin.


Stalin josif

COLPEVOLE DI GENOCIDIO

L'esempio da seguire per anni, poi lentamente rinnegato ma da alcuni ancora amato. ASSASSINO !!

Il creatore dei più grandi campi di concentramento di tutti i tempi, i GULAG, fratelli maggiori dei lager.

Bilancio provvisorio e sicuramente troppo limitato dei vari aspetti dell' attività repressiva di questo tiranno:

-6 milioni di morti in seguito alla carestia del 32-33, una catastrofe imputabile alla politica di collettivazione forzata e di rapina dei raccolti colcosiani dallo Stato

-720.000 esecuzioni, di cui oltre 680.000 soltanto negli anni 37-38, decise al termine di una parodia di processo da parte di un organismo giuridico speciale della GPU-NKVD

-300.000 decessi attestati nei campi tra il '34 e il '40, senza contare il periodo '30-'33 e il numero di quanti morivano fra il momento dell' arresto e quello dell'iscrizione nei campi

-circa 600.000 decessi attestati fra deportati, "sfollati" e coloni speciali

-circa 2.200.000 deportati e sfollati

-fra il '34 e il '41 un totale provvisorio di ingressi nei gulag di 7 milioni di persone

-mancano dati circa le repressioni su soldati tedeschi, italiani e polacchi

Contrariamente a Hitler il quale, salvo eccezioni, non si è mai occupato della repressione lasciando questi compiti a uomini di fiducia come Himmler, Stalin se ne interessa da vicino e ne è l'iniziatore e l'organizzatore. Firma personalmente la lista delle migliaia di persone da fucilare. Sotto il grande Terrore in 14 mesi 1.800.000 persone vengono arrestate e 690.000 assassinate.



Mao zedong

COLPEVOLE DI GENOCIDIO

Il capostipite dei dittatori comunisti in Oriente, grande simbolo di "buon governo" per i seguaci rossi. ASSASSINO !!

Testimonianza di uno studente cinese circa un episodio del 26-07-1966:

"Dei compagni di classe correvano verso di noi urlando -E' iniziata la lotta!- Mi precipitai vicino all'edificio scolastico, vidi dei professori, 40 o 50 in tutto, disposti in file, la testa e il volto spruzzati d'inchiostro nero. Appesi al collo portavano dei cartelli con scritte tipo -autorità accademica reazionaria-, -nemico di classe-, -sostenitore della via capitalista-, -capobanda corrotto-. Ogni cartello era contrassegnato con una croce rossa, il che dava ai professori l'aria di prigionieri condannati a morte in attesa dell'esecuzione. Avevano loro appeso attorno al collo anche dei secchi riempiti di pietre. Si misero a supplicare Mao di "perdonare i loro crimini". La scena mi lasciò senza fiato e mi sentii impallidire. Seguirono botte e torture. Non avevo mai visto torture simili prima: si davano loro da mangiare insetti; si sottoponevano a scosse elettriche; li si costringeva a mettersi in ginocchio su dei vetri rotti. I primi ad afferrare dei bastoni e a torturare furono dei bruti della scuola: figli dei quadri del Partito e ufficiali dell'esercito. Imbaldanziti dai provocatori, gli altri studenti urlavano a loro volta: -Picchiateli-. E saltavano addosso ai professori menando pugni e calci. Il colpo + duro per me fu l'assassinio del mio professore Chen Kuteh, per il quale nutrivo affetto e rispetto. Il professore Chen, che aveva + di 60 anni e soffriva di ipertensione, fu lasciato per 3 ore sotto il sole d'estate e poi trascinato al primo piano di un edificio scolastico e poi di nuovo sotto e durante il tragitto veniva preso a pugni e colpito con il manico di una scopa. Presero delle pertiche di bambù con le quali continuarono a colpirlo; il professore svenne + volte ma gli fecero riprendere i sensi gettandogli dell'acqua ghiacciata in faccia.Non riusciva a muoversi e chiedeva di essere ammazzato. Andarono avanti per 6 ore, fu sodomizzato, torturato e pestato più volte. Poi morì. Venne il medico della scuola. Dichiarò che era morto in seguito a torture. Dopo numerose sevizie, avvertimenti e pestaggi il dottore finì per scrivere sul certificato di morte che il decesso era dovuto a un improvviso attacco di ipertensione causato dal gran caldo."

Testimonianza di una Guardia rossa, allora quattordicenne, circa quel periodo:

"Eravamo giovani e fanatici. Credevamo che il presidente Mao fosse grande, che avesse la verità, che fosse la verità. Credevo in tutto quello che diceva Mao. E credevo che ci fossero delle ragioni nella Rivoluzione culturale.Pensavamo di essere dei rinnovatori e che avremmo potuto risolvere qualunque problema, tutti i problemi della società. Abbiamo sbagliato tutto, abbiamo ucciso, torturato e rubato per qualcosa di inutile e vuoto. Abbiamo fatto qualcosa di terribile.



Castro fidel

COLPEVOLE DI EFFERATI E SISTEMATICI ASSASSINI

Un eroe per molti rossi italiani che amano Cuba non sapendo che i cubani sono un mucchio di affamati, perseguitati e sempre in fuga. ASSASSINO !!

La durezza del regime penitenziario di Cuba non è riscontrabile da nessuna parte. Avversari politici e detenuti comuni vivono (se questa è vita!) in condizioni a dir poco orribili, senza possibilità di libertà nel futuro.

Ecco un racconto di una guardia dell'edificio penitenziario della Cabana.

"La violenza del regime penitenziario colpì sia i detenuti politici sia quelli condannati per reati comuni. Si iniziava con gli interrogatori interminabili condotti dal Departemento tecnico de investigaciones (DTI), le sezioni incaricate delle indagini. Il DTI ricorreva all'isolamento e sfruttava le fobie dei detenuti: per esempio, una donna che aveva paura degli insetti fu rinchiusa in una cella infestata di scarafaggi. Il DTI faceva pressioni fisiche violente: ci furono prigionieri costretti a salire le scale calzando scarpe zavorrate di piombo e, una volta in cima, venivano ributtati giù. Alla tortura fisica si aggiungeva quella psicologica, spesso seguita anche da un punto di vista medico; per tenere svegli i detenuti noi guardiani usavano il pentothal e altre droghe. Nell'ospedale di Mazzora gli elettroshock venivano praticati a scopo repressivo, senza alcun limite. I guardiani utilizzavano i cani di guardia e improvvisavano finte esecuzioni; nelle celle disciplinari non c'erano né acqua né elettricità; se si voleva spersonalizzare un detenuto lo si teneva rinchiuso in cella d'isolamento."

Poiché a Cuba la responsabilità è considerata collettiva, la punizione lo è altrettanto. Si ha così un altro tipo di pressione: i parenti del prigioniero pagano socialmente il suo impegno politico; i loro figli non possono accedere all'università e i loro congiunti perdono il lavoro.

Dal 1959 a oggi oltre 100.000 cubani hanno sperimentato i campi di lavoro, le prigioni o i fronti aperti e sono state fucilate dalle 15.000 alle 17.000 persone.

Castro, un tiranno che pare fuori dal tempo, di fronte ai fallimenti del suo regime e alle difficoltà che incontra Cuba, ancora nel 1994 dichiarava di preferire la morte piuttosto che rinunciare alla rivoluzione. Quale prezzo dovranno ancora pagare i cubani per soddisfare il suo orgoglio ?

[tratto da destra2000]










La verità non esiste, e anche se esistesse gli altri non possono conoscerla ma tu, conosci la verità, e la verità farà di te un uomo libero!
Mostra Evento 1:6 MODELLISMO IN GRANDE MEZZI GRANDI modellismo d...15 pt.10/22/2019 9:46 PM by elefant169
Secondo stint su WoW e taciti accordiAnkie & Friends - L&#...10 pt.10/23/2019 9:10 AM by anklelock89
Fine del mondo - I Testimoni di Geova hanno sbagliato?Testimoni di Geova Online...10 pt.10/23/2019 7:49 AM by I-gua
OFFLINE
Post: 42,725
Post: 26,157
Registered in: 2/28/2004
Registered in: 4/14/2004
Age: 32
Gender: Male
Admin Unico
11/30/2007 2:22 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

[SM=g27813] è si il nazismo non è la fonte di tutti i mali...
..rimediamo qualcosa anche sulla destra? genocidi..eccc






ADMIN UNICO diAttuality and Society


Vice Amministratore di FORUMANDO


Moderatore sez.ForumGiornale di FORUMANDO



Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
... GEMELLAGGI ...
FORUMANDO
+Tutti Siti+
Guglielmotell BLOG
UFOOUTLINE
giuggyna.it

 

Utenti online

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:33 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com